Come scegliere un bookmaker affidabile e giocare senza rischi

scegliere un bookmaker
scegliere un bookmaker

Ogni giorno migliaia di giocatori decidono di affidarsi a un bookmaker online per le proprie scommesse sportive, ma c’è un fattore fondamentale che determina se l’esperienza di gioco sarà positiva o meno: la scelta di un bookmaker affidabile, sicuro, che protegge i propri utenti. La Rete nasconde numerose insidie ed è importante fare attenzione se ci si vuole divertire senza pensieri, o peggio, senza ripensamenti.

 

Come scegliere un bookmaker e giocare in sicurezza? Cinque regole d’oro

Con la quantità di bookmaker disponibili è normale essere indecisi e non sapere a chi è meglio affidarsi. Questi cinque suggerimenti permettono di scegliere un bookmaker affidabile ed evitare truffe e raggiri.

 

Scegliere un bookmaker in regola

Sembra scontato, ma molti giocatori dimenticano di verificare l’identità del proprio bookmaker. Dove è localizzato? È trasparente sulle proprie attività? Che informazioni dà all’utente, e quanto facilmente sono reperibili? Idealmente, il sito dovrebbe come minimo avere una pagina dedicata alla Privacy dove spiega come opera e come tratta i dati degli utenti. La presenza di una licenza regolare non è un parametro sufficiente, poiché non sono molto difficili da ottenere.

 

Leggere i termini e le condizioni

Come per il punto precedente, la previdenza può risparmiare molti dolori. Ogni volta che si valuta un nuovo bookmaker andrebbero lette per intero le pagine relative ai termini e alle condizioni. Questo vale soprattutto per i bonus, che spesso promettono grandi premi e regali ma a patto che vengano rispettate delle condizioni ben precise. Prima di accettare il bonus è opportuno controllare i requisiti e valutare se siano adatti al proprio stile di scommessa e di gioco.

scegliere un bookmaker

Fare attenzione alla ludopatia

Un bookmaker che si rispetti ha a cuore il benessere dei propri giocatori ed è consapevole dei pericoli della ludopatia. Vanno premiati i portali come 888 Sport che offrono strumenti per controllare i propri momenti di svago, come limiti di tempo, soglie di spesa, statistiche sull’utilizzo. Alternativamente, il giocatore può comunque imporsi certi limiti da sé. Può ad esempio impostare un timer o prefissare un budget giornaliero. Ovviamente, qui la parte difficile è controllarsi e rispettare le regole.

 

Limitare le informazioni date all’assistenza

Una volta scelto il bookmaker, il giocatore medio tende a porvi un po’ troppa fiducia. Bisogna però ricordare che dietro a una chat con il supporto tecnico c’è sempre una persona reale, che potrebbe avere comportamenti sbagliati. È meglio quindi fornire solo i dati strettamente necessari, evitando di rivelare la propria password di accesso, e utilizzare solo i canali di assistenza ufficiali. Se un operatore cerca di spostare la conversazione a chat esterne o sul proprio numero di telefono personale, è un campanello d’allarme.

 

Non rivelare tutti i dati della carta di credito

Per questioni di sicurezza, il bookmaker può chiedere di verificare i dati della carta di credito durante l’elaborazione di un pagamento o durante il processo di verifica dell’identità. Tuttavia ai fini di verifica dovrebbero bastare le ultime quattro cifre, la data di scadenza e il nome della banca emittente. Il CSC a tre cifre che si trova sul retro della carta non dovrebbe essere necessario, ed è meglio evitare di fornirlo se possibile.

scegliere un bookmaker

Author: Mattie Morrison